Newsletter Mensili

Segnaliamo gli impegni e le novità più rilevanti che cadono questo mese per cittadini ed operatori economici; cogliamo anche l’occasione per informarti che i ns. uffici nel periodo Luglio-Agosto sono chiusi di Sabato mattina, mentre la chiusura estiva quest’anno cade tra 11 ed il 24 Agosto compresi;  ovviamente in caso di necessità o di urgenze particolari siamo a disposizione e ci potete contattare tramite Whatsapp o per mail. Solitamente nelle ns newsletter dividiamo  gli argomenti che riguardano i privati da quelli business ma questo mese non disponendo di tante novità abbiamo deciso di mettere tutto insieme

Per i dipendenti e pensionati il riconoscimento del bonus è automatico e se non ancora incassato verrà certamente pagato con le spettanze del mese di luglio; mentre per gli altri (lavoratori domestici, lavoratori autonomi con o senza partita iva, co.co.co) l’INPS ha predisposto la procedura per presentare la domanda; ovviamente per chi non volesse procedere in autonomia può richiedere il servizio al nostro ufficio. Su questo link è possibile trovare con sintesi e chiarezza i requisiti

Da molti anni esiste una particolare procedura amministrativa che consente ad un contribuente di pagare un imposta anche in ritardo con sanzioni molto ridotte ed interessi poco significativi; tale istituto si chiama ” Ravvedimento Operoso” ed ovviamente è possibile usarlo per pagare l’IMU (Si ricorda che da quest’anno vige la norma che due coniugi non legamente separati con due residenze diverse possono avere l’esenzione su solo uno dei due immobili e non su entrambi). Si evidenzia inoltre che  il ravvedimento operoso non è applicabile per tutte le tasse ad esempio non si applica nel caso dei contributi

La PEC Europea è sostanzialmente una realtà anche se siamo solo all’inizio; partirà a breve un periodo nella quale dovrà coesistere il vecchio sistema con quello nuovo che prevede il riconoscimento del titolare (si ricorda che uno dei limiti dell’attuale PEC era proprio questo; ovvero mentre il messaggio ed il suo contenuto ad eccezione degli allegati può essere certificato, l’effettivo mittente e destinatario no) e l’interoperabilità a livello Europeo.I clienti che volessero già migrare la propria casella dal prossimo mese di Settembre potranno farlo. Faremo sull’argomento una comunicazione specifica

Se hai ricevuto una cartella dall’Agenzia delle Entrate nella quale ti contestano determinate somme e sei convinto che la richiesta non è dovuta non ti preoccupare presentati nei nostri uffici o mandaci tutto per mail o su Whatsapp e vediamo se esistono i presupposti per un istanza di annullamento.

Oramai è l’appuntamento estivo più atteso per chi “bazzica” le camere di commercio : perchè oramai da molti anni in questo periodo le camere di commercio (tutte) mettono a disposizione un bando che prevede un rimborso fino al 70% delle spese sostenute per investimenti nell’ambito ICT. Nel caso di Roma La camera di commercio  ha messo a disposizione  7,5 Milioni di Euro per un contributo minimi di € 3.000,00 a un massimo di € 10.000,00 per impresa. Per saperne di più

Ovviamente il nostro ufficio è a disposizione per aiutare l’impresa a trasmettere la domanda; la procedura non è complessa e richiede un modesto contributo, tuttavia l’unico criterio è l’ordine di arrivo quindi il rischio che si arrivi sempre un secondo dopo l’ultimo è un rischio molto alto ecco perchè noi non possiamo richiedere un compenso legato all’esito

I giovani che vogliono sviluppare un progetto nei seguenti temi possono ottenere un contributo regionale fino a € 25.000,00

  • valorizzazione del territorio e turismo;
  • rivoluzione verde, transizione ecologica, agricoltura e tutela dell’ambiente;
  • inclusione sociale, coesione, integrazione, parità e pari opportunità, cittadinanza attiva;
  • cultura e creatività;
  • qualità della vita, sport e benessere psicofisico

Per saperne di più 

Riapre il famoso fondo rotativo che riconosce un prestito da 10Mila a 50Mila senza interessi alle imprese che hanno più di 36 mesi di vita o alle imprese che vogliono aprire una sede sul territorio regionale. La Regione ha messo a disposizione circa 7 milioni di Euro; una cifra piuttosto modesta per poter accontentare una platea ampia ma ha il vantaggio che la domanda non è complicata. Il nostro ufficio è a disposizione ma anche in questo caso vince chi “prima alloggia”. L’apertura del bando è previsto il 22 luglio p.v.

Il MISE ha messo a disposizione un fondo DI 46 mIlioni per le imprese che vogliono registrare brevetti e marchi. Si precisa che ad oggi non è ancora possibile presentare la domanda in quanto non è stato ancora emanato il decreto attuativo ministeriale; tuttavia le imprese che fossero interessate sarebbe bene che si preparino andando a vedere le precedenti edizioni. Come al solito il ns. ufficio è a disposizione

Con il Decreto Aiuti approvato nel mese di Luglio è stato alzato il limite fino al quale è possibile richiedere la rateizzazione fino a 10 anni senza necessità di dover dimostrare il proprio stato di difficoltà; il limite è passato da 60 mila a 120 Mila; tuttavia sarà sufficiente non pagate puntualmente 8 rate anche non consecutive per decadere dal beneficio.

Con il nuovo decreto aiuti si apre una bella opportunità per imprese, operatori con partita iva che dispongono di liquidità sul proprio conto corrente; infatti possono acquistare i crediti derivanti dal Bonus 110%. Questo dispositivo dovrebbe consentire da una parte lo sblocco di molti soldi per le imprese del settore che possono tornare a respirare e dall’altra consentono ai soggetti professionali di poter investire in qualcosa di sicuro ma a beve termine. Esempio. Se mi trovassi sul conto un eccesso di €20.000,00 e sono certo che non mi serviranno prima di un anno; potrei pensare di acquistarli e li compenserò sulle imposte che pagherò l’anno prossimo guadagnando qualcosa sono sotto foma di interesse. Tuttavia per far questo è poossibile che la banca ti chieda di dotarti del CODICE LEI, se è così puoi rivolgerti a noi

Coniugi non legamente separati e proprietari di due immobili  ove ciascuno vi risiede

Fino allo scorso anno erano esentati dal pagamento dell’IMU entrambi gli immobili purchè su comuni diversi, da quest’anno solo uno può essere esantato dal pagamento dell’imposta; e’ facoltà dei proprietari scegliere quale immobile debba godere dell’esenzione.

Dichiarazione IMU, quando scade e quando va fatta

Si ricorda che il contribuente è tenuto a comunicare qualsiasi variazione che il comune non è in grado di venire a conoscenza e che comporta una modifica dell’imposta IMU. La comunicazione deve avvenire entro il 30 Giugno dell’anno successivo a quello dell’imposta; tuttavia quest’anno la scadenza è stata posticipata al 31 Dicembre per effetto del decreto semplificazioni approvato nel mese di Giugno 2022.

  • Compravendita variazione del valore di aree fabbricabili;
  • Sottoscrizione/cessazione dei contratti di leasing immobiliare;
  • In caso di compravendite di immobili, se il rogito non veine effettuato dai notai (esempio assegnazione dal tribunale)
  • Se l’immobile non è più esente da Imu;
  • Nel caso di variazione caratteristiche degli immobili, come un terreno che da agricolo diventa edificabile o viceversa;
  • Se l’immobile è stato assegnato e affittato dallo IACP;
  • In caso di esenzione per cambio di residenza;
  • Nel caso in cui le categorie della prima casa (di lusso) siano più di una e quindi soggette all’imposta;
  • Per l’esenzione Imu dei terreni agricoli posseduti da IAP coltivatori diretti;
  • Per l’esenzione di una casa concessa in comodato d’uso gratuito;
  • Nel caso di immobile inagibile o inutilizzabile;
  • Nel caso di fabbricato di interesse storico o artistico che ha diritto alla riduzione del 50% della base imponibile;
  • Nel caso di fabbricati beni merce costruiti dall’impresa costruttrice e non venduti né locati;
  • Per la casa coniugale affidata all’ex coniuge.

Se vuoi essere ricontattato 

indica l’argomento di tuo interesse o sottoponi la tua domanda di approfondimento

    Consenso per l'invio di comunicazioni per mail, whatsapp, sms.

     Ho preso visione dell’informativa sul trattamento dei miei dati personali.
    Informativa sulla privacy

    Verifica codice di sicurezza

    captcha

    Lascia un commento