MEPA

E’ normalissimo fare degli errori quando si avvia una cosa nuova; ma certi errori per essere poi superati richiedono un dispendio di risorse decisamente molto più grande del costo se ci si fosse affidato ad una persona competente. https://www.youtube.com/watch?v=39we00kPd5E&t=15s

  • Prima Registrazione

    il primo errore che commettono tutti è che una volta registrati si è operativi; nulla di più sbagliato: bisogna poi richiedere l’abilitazione dell’impresa o del professionista al bando di interesse anche se trattasi di un soggetto non giuridico; ovvero il rappresentante e l’impresa per il MEPA sono due soggetti distinti sul piano dell’applicazione anche se trattasi di professionista o ditta individuale, dove sul piano giuridico queste distinzioni non sussistono

  • Prima registrazione: Rapp.te legale

    Far iscrivere come primo “soggetto” dell’impresa un collaboratore e non il rappresentante legale; il rappresentante legale deve essere sempre il primo

  • Prima registrazione-Catalogo

    ritenere che una volta completato il catalogo ove richiesto sia tutti finito; bisogna firmare il catalogo

  • Trascurare il codice

    Non dare la dovuta attenzione agli aspetti burocratici. Il sistema è fatto per velocizzare il processo ma non riduce le responsabilità dei partecipanti ricordando che eventuali dichiarazioni mendaci o non rispetto del contratto, comporta automaticamente la segnalazione all’autorità giudiziaria e all’ANAC e di conseguenza si rimane fuori dalle gare per non meno di un anno, salvo nei casi più gravi anche la segnalazione all’autorità giudiziaria

  • Firma digitale

    Disporre di una unica firma digitale già è un rischio; lasciarla al proprio commercialista è da irresponsabili; se proprio non se ne può fare a meno dotarsi sempre di una seconda firma digitale.

  • Durata

    Pensare che una volta ottenuta l’abilitazione questa non scada mai; l’abilitazione dell’impresa ha durata di 12 mesi; trascorso tale periodo l’impresa che non aggiorna le informazioni passa in uno stato di momentaneo blocco operativo superato il quale si è disabilitati e a quel punto bisogna ripartire da zero

  • Scoraggiarsi

    Un errore frequentissimo è quello che ci induce a rinunciare solo perchè non veniamo invitati a partecipare o non troviamo gare per noi; nulla di più sbagliato. Il Mepa come qualsiasi altra cosa richiede il suo tempo e quindi non si può pensare che è sufficiente essere presenti per trovarsi bombardati da ordini. In tal caso è fondamentale seguire un corso di preparazione per sapere come affrontare questo problema; corso che noi mettiamo a disposizione (30′ minuti)

  • Eccessiva semplificazione

    Pensare di assegnare il compito di lavorare su questo business a personale non  non motivato e preparato; non avere idea di come funziona il MEPA , quali sono le regole del gioco; è un errore che si paga caro; ecco perchè  noi proponiamo al cliente sempre un corso di formazione molto breve che serve a dargli quegli elementi indispensabile per lavorare

  • Conoscere il mercato di riferimento

    non osservare come si muove la concorrenza, come si muove il mercato. In tal senso può essere di grande aiuto un supporto qualificato che noi diamo nella quale si studiano nel dettaglio le gare aggiudicate e da chi sono state vinte.

     

  • Definire una strategia

    Non avere idea a chi vendere e come vendere, insomma vendere sul Mepa non è complicato ma non è la stessa di cosa di andarsi a prendere un caffè. in sostanza bisogna avere chiari gli obiettivi e le motivazioni